Chi sono

Gli inizi
Simone Saltarelli è dell’85 ed è in sella da quando ne aveva 8. Ha infatti iniziato a correre con le minimoto nel 1993. I primi risultati agonistici con le minimoto arrivano nella stagione 96/97 quando si laurea Campione Regionale ed Interregionale.
La stagione successiva, sempre con le minimoto, si conferma campione a livello regionale e sfiora il titolo nel campionato Italiano.

In Moto!
Nel 2000, a quindici anni, Simone inizia la sua gavetta con le 125, salendo in sella ad una Aprilia nel Challenger. I progressi sono subito evidenti, il feeling con la moto cresce gara dopo gara, la stagione si chiude con un brillante quarto posto assoluto ed in bacheca brilla la Coppa del Vincitore della gara di Magione.

Il talento c’è!
Incoraggiato dai risultati, nella stagione successiva Simone approda alle 125 GP partecipando al Campionato Italiano ed all’Europeo.
E’ una stagione di grande crescita del pilota, che prende confidenza le piste ed i settaggi della moto, imparando molto e dimostrando talento e forza di volontà. Alla fine della stagione Simone chiude brillantemente al 9° posto assoluto nell’Italiano ed all’11° nell’Europeo.

4tempi!
Nel 2002 Simone subisce in avvio di stagione 125GP un serio infortunio in pista, che lo costringe ad un lungo stop.
Una volta pronto per tornare in sella Simone decide di provare a correre con una 4tempi, e partecipa al Trofeo Moto Estate con una 600.
A Magione riassapora il gusto della vittoria e, incoraggiato dal feeling riscontrato con le potenti quattrocilindri decide di continuare su questa strada.
Nel 2003 Simone corre l’Italiano Superstock 600 e nell’ultima gara del campionato torna alla vittoria.
La crescita del pilota prosegue!

A 300 all’ora
Nelle stagioni 2004, 2005 e 2006 Simone corre nel Superstock 1000.
Dopo una prima fase in cui Simone  affina il proprio talento di guida sulle potenti maximoto, iniziano ad arrivare risultati significativi. Nel 2004 è quinto fino metà stagione quando un infortunio lo costringe al ritiro.
Nel 2005 chiude con brillante 5° posto tra gli Under 24 e vince una gara: premesse che gli consentono nel 2006 di approdare al Mondiale.
La prima stagione Mondiale si rivela irta di difficoltà, che rafforzano però il carattere di Simone.
Nel 2007 e nel 2008 ha partecipato alla GSX-R European Cup (3° nel 2008) e nelle stagioni 2008-2009 disputa il CIV, nella categoria Superstock 1000, come portacolori del Team Boselli Races di Parma.
Nella stagione 2010, sempre col Boselli Races, disputa finalmente la classe regina, la Superbike, guadagnando il 10° posto in classifica generale dimostrando tutto il suo talento.

La stagione 2011
Nel 2011 Simone passa al Team Grandi Corse col quale, in sella a una Ducati 1098, partecipa Campionato Italiano Classe Superbike.

La stagione 2012
Nel 2012 Simone passa al Team Barni Racing col quale, in sella a una Ducati, partecipa Campionato Italiano Classe stock 1000.

La stagione 2013
Nel 2013 Simone passa al T.R. Corse col quale, in sella a una Kawasaki, disputa il Trofeo Master Cup (piazzandosi secondo nella 1000 open) e partecipa come wild-card al Campionato Italiano.

La stagione 2014
Nel 2014 Simone rimane al L.R. Corse col quale, in sella a una Ducati, disputa il Trofeo Master Cup (trionfando nella 1000 open) e partecipa come wild-card al Campionato Italiano conquistando un podio (3° a Misano).

La stagione 2015
Nel 2015 Simone rimane al Team L.R. Corse / Team Grandi Corse col quale, in sella a una Ducati, disputa il Campionato Italiano disputando 8 gare, 6 ritiri, 1 quinto posto e conquistando un podio (3° al Mugello).

La stagione 2016
Nel 2016 Simone rimane al Team L.R. Corse col quale, in sella a una Aprilia RSV4 gommata Michelin, disputa il Campionato Italiano.